crostatine all'arancia con frolla alle nocciole

Crostatine all’arancia con frolla di nocciole

Tra una scadenza improrogabile e le faccende di casa, mettere le mani in pasta è sempre un ritaglio di tempo che dedico a me stessa. Pesare gli ingredienti, vedere come si trasformano durante la lavorazione e sperimentare un po’, seguendo l’istinto. La creazione di oggi è proprio frutto di uno di questi ritagli di tempo, di quelli che valgono quanto un pomeriggio di shopping. Avevo un vasetto di marmellata di arance fatta in casa da Nonna Maria e un sacchetto di nocciole. Come avete scoperto (o potrete scoprire) nei post precedenti, sto cercando nuovi modi tutti vegetali per sostituire il burro nelle preparazioni e questa è decisamente una MISSIONE COMPIUTA con successo e senza nemmeno una traccia di lattosio!

marmellata arance

Come vi ho anticipato, l’ingrediente speciale di oggi sono le nocciole che, come tutta la frutta secca, se tritate, rilasciano un ricchissimo olio essenziale che ci permette di creare una crema ricca di grassi naturali. Per la ricetta di oggi ho schiacciato 400gr di nocciole, sfogando tutti i miei nervosismi da laureanda (ha un effetto terapeutico garantito), ottenendo così 130gr di nocciole sgusciate. Le ho tostate per qualche minuto nel forno a 230° per poi sfregarle le une contro le altre per privarle delle pellicine. Ho tritato le nocciole nel mixer ottenendo, appunto, il mio sostituto per il burro. Se dovesse venirvi un composto pastoso, potete aggiungere un filo di olio di semi (lo consiglio più dell’olio d’oliva perché ha un sapore più neutro), che aiuterà a raggiungere la perfetta cremosità.

crema nocciole

Con la mia crema tra le mani e l’orgoglio di un’alchimista, ho aggiunto:

due tuorli d’uovo,

100gr di zucchero semolato e

250gr di farina molita a pietra.

Impastando finalmente con le mani ho creato quattro palline delle dimensioni di una palla da tennis e le ho messe in frigorifero a riposare avvolte nella pellicola trasparente. Trascorsa la MEZZ’ORA di attesa, ho iniziato a lavorare la frolla, ho creato la base e le classiche striscioline per la griglia delle crostatine, da aggiungere dopo aver riempito la base di frolla con la marmellata di arance. Questo tipo di impasto ha una consistenza leggermente diversa dalla classica frolla, è sicuramente meno elastico, quindi la lavorazione risulterà più difficile all’inizio. Si tratta semplicemente di abituarsi ad un nuovo tipo di impasto, dopo la prima crostatina acquisirete più manualità e confidenza con la frolla di nocciole, non perdetevi d’animo!

crostatine all'arancia con frolla di nocciole

La procedura è quella classica delle crostate: si bucherella la base con i rebbi della forchetta per evitare che si creino delle bolle durante la cottura, poi si riempie con la marmellata e la si ricopre con le striscioline di frolla precedentemente preparate. Io ho cotto tutto in quattro piccoli stampini ricoperti di carta da forno, per non ungere ulteriormente le crostatine. Ho cotto il tutto a 165° per 20 minuti e il risultato è stupendo!

Valori nutrizionali:

crostatinee all'arancia con frolla di nocciole

Con l’impasto avanzato potete fare degli sfiziosi biscotti di frolla, perfetti con una tazza di tè caldo. Ora non vi resta altro che godervi questa sanissima variante delle crostatine, altrettanto friabile e golosa ma molto molto più leggera e digeribile: naturalmente senza LATTOSIO né PROTEINE DEL LATTE. La combinazione tra il sapore unico delle nocciole e quello dolce dal retrogusto amarognolo delle arance è stata un inedito per me, ma è un’accoppiata davvero vincente. Provare per credere!

 

2 comments on “Crostatine all’arancia con frolla di noccioleAdd yours →

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *